Cesena (12 febbraio 2021)Ais Romagna ha donato 1300 euro all’Istituto Romagnolo per lo Studio dei Tumori “Dino Amadori” – IRST IRCCS di Meldola. La cifra è il provento dell’iniziativa di vino solidale, “Aiutaci a realizzare un sogno…assieme all’IRST”, messa in campo nel periodo natalizio dall’Associazione italiana sommelier della Romagna per raccogliere fondi da destinare all’Istituto. La consegna del ricavato è avvenuta questa mattina presso la sede di Ais Romagna a Cesena alla presenza del Presidente e Vicepresidente di Ais Romagna, Roberto Giorgini e Raffaele Nanni, e del Direttore Generale dell’IRST IRCCS, Giorgio Martelli.

“Ogni anno organizziamo una manifestazione in sostegno di un’associazione del territorio – spiega Roberto Giorgini, presidente Ais Romagna – L’impossibilità di realizzare un evento in presenza fisica e in considerazione del difficile momento che stiamo vivendo abbiamo deciso di non rinunciare all’iniziativa, spingendoci all’idea dei wine box. Siamo soddisfatti della risposta da parte dei soci Ais e degli appassionati del vino, che hanno compreso l’importanza di un gesto di solidarietà in favore di un istituto che è un fiore all’occhiello dell’Italia intera. La nostra collaborazione con l’Irst proseguirà anche nei mesi a venire”.

“Ringraziamo Ais Romagna per questo gesto di solidarietà che è uno stimolo a impegnarci sempre di più sul fronte dell’assistenza, della cura e della ricerca – ha detto il Direttore Generale, Giorgio Martelli – Non c’è una buona oncologia se non c’è ricerca, ci ha insegnato il prof. Dino Amadori. Dal tumore oggi si può guarire attraverso la prevenzione e la cura. Per questo sono importanti azioni come quelle di Ais Romagna che ci fanno sentire la vicinanza del territorio al nostro operato, in una spinta a migliorarci sempre di più”.

Sia il Presidente Giorgini, sia il direttore Martelli hanno ricordato la figura del prof. Dino Amadori scomparso nel febbraio dello scorso anno.

 

Ufficio Stampa PrimaPagina