Torna il rombo dei motori a Cesena Fiera con Ruotando: sabato 26 e domenica 27 novembre

motori ruotando

Cesena (25 novembre 2022) – Torna il rombo dei motori a Cesena Fiera con la 20esima edizione di Ruotando, la due giorni per gli appassionati delle due e quattro ruote. Si parte sabato 26 novembre alle 9.30 (fino alle 19.30) con le proposte di oltre 200 espositori da tutta Italia, il meglio della Kustom Kulture e del Tuning, un palco pronto a ospitare concerti e performance di varia tipologia, una grande area esterna ricca di eventi mozzafiato.

Punto di forza della kermesse sarà la Ruotando Arena con la sua carica di adrenalina pronta a stupire con le prove su strada di drifting cars show, Api cars, rally show, la partita di calcio in auto, camion su due ruote, spettacolo Roller Cars e il Trial bike. Sono una ventina i piloti che si alterneranno nelle varie esibizioni tra i quali il campione italiano di autocross Natale Casalboni, il campione italiano di trial bike Alessandro Allegretti e lo stuntman Didi Bizzarro in questi giorni impegnato sul set del film Equalizer 3 con Denzel Washington, dopo le esperienze in celebri pellicole come Mission Impossible, Red Notice, House of Gucci e Fast and Furious 10. Figlio d’arte, nato e cresciuto in una famiglia di stunt che ha portato gli spettacoli acrobatici motoristici in Europa, a Cesena porterà un assaggio dello spettacolo Big Show, in tournée in giro per l’Italia.

Sempre tra i piloti presenti ci saranno Federico Stolfi, Lorenzo Fattori, Robi Bigio, Christian Martelli, Manuel Vacca, Adolfo Olivieri, Andrea Urbinati, Slavin. Per quanto riguarda il taxi rally Silver Muratori e Marco Leonessi. Sull’Ape Proto, troviamo Nicola Conti, Micheal Tontini, Mirco Tontini, Marco Giovannetti, Marco Andreani, Adler Bucci, Amos Bucci.

Il pubblico può provare direttamente l’ebbrezza delle performance salendo su un’autovettura iscrivendosi al Taxi drifting (a pagamento) ed al Taxi Rally (gratuito). Iscrizioni presso lo stand Garage Venezia.

Per coloro che vogliono provare il brivido virtuale in fiera è presente una simulazione di guida che riproduce fedelmente una prova su pista, mentre per i più piccoli c’è una pista di mini moto elettriche a conferma che Ruotando è un evento per tutte le età.

In fiera ci sarà anche Michele Pirro, attuale pilota Ducati, vincitore del Campionato Europeo velocità classe 125 (2004) e nove volte campione italiano, e Lorenzo Savadori, collaudatore Aprilia, vincitore della Superstock 1000 (2015) e due volte campione italiano in 125 (2008) e Superbike (2020).

Tra gli spettacoli di sabato nel palco all’interno dei padiglioni si parte alle 11.30 con l’esibizione di burlesque (replicato alle 17), alle 13 Boby Painting con Miss Violet Queen, alle 15.30 concerto di Henry and the Screamers seguito alle 17.30 dalla musica dei Sonora.

Info e orari.

Ruotando 26 e 27 novembre 2022: orario 9.30 – 19.30

Ingresso € 10,00 (scaricando dal sito riduzione a 8 euro)

Pacchetto 2 giorni: € 14,00 (solo on line). Parcheggio auto gratuito.

Facebook: Ruotando

Sito: www.ruotando.com

Instagram: ruotando_show_cesena

#Ruotando2022

A Macfrut 2023 focus mondiale sul mirtillo International Blueberry Days

International Blueberry Days

Cesena (24 Novembre 2022) – Quattro giorni con i massimi esperti tecnico scientifici, i global player e gli opinion leader internazionali del mirtillo. Appuntamento a Macfrut da mercoledì 3 a venerdì 5 maggio con International Blueberry Days, con una ouverture di studi (Blueberry School) riservata ai giovani ricercatori presso l’Università Politecnica delle Marche in programma il 2 maggio. Frutto simbolo dell’edizione numero 40 della fiera, l’evento è organizzato da Macfrut con il coordinamento del Professor Bruno Mezzetti dell’Università Politecnica delle Marche insieme a Thomas Drahorad di NCX Drahorad.

Protagonista dell’evento è il mirtillo, piccolo frutto in crescita nella produzione e nei consumi tanto da registrare un +35% in ambito globale, così come un incremento dei consumi del +9,7% nell’ultimo anno nel nostro Paese.

Il focus di International Blueberry Days a Macfrut si apre mercoledì 3 maggio con il Simposio che affronterà le principali tematiche scientifiche (genetica, vivaismo, nutrizione, tecniche di coltivazione, aspetti nutrizionali e biomedici) alla presenza dei massimi esperti del panorama mondiale.

La giornata di giovedì 4 è dedicata ai Global players, tra i quali saranno presenti l’americana Driscoll’s, numero uno nella produzione vivaistica e dei frutti e l’australiana Costa Group leader nel breeding nella produzione del mirtillo. La giornata punterà i riflettori sui trend di mercato e sull’andamento della produzione, presentando case history dei top player mondiali.

L’ultimo giorno, venerdì 5 maggio, prevede visite in un campo prova allestito presso l’area dinamica in fiera (Blueberry On Field), condotte da tecnici ed esperti.

“Lo sviluppo e la diffusione di nuove varietà e l’introduzione di nuove tecniche di coltivazione stanno promuovendo l’ampia diffusione della coltivazione del mirtillo in diversi areali del mondo, aumentando l’interesse dei consumatori attratti da una qualità migliore e da offerte per periodi continui dell’anno – spiega Bruno Mezzetti dell’Università Politecnica delle Marche – La corsa al mirtillo di qualità non è però così semplice da perseguire, in quanto servono conoscenza e capacità tecnica. La ‘Blueberry school’ e i ‘Blueberry Days’ al Macfrut hanno l’obbiettivo di creare un momento unico di confronto tra ricercatori, tecnici e operatori del settore su tutti gli aspetti che riguardano la filiera di produzione del mirtillo nel mondo”.

Concorda con questo percorso Thomas Drahorad presidente di NCX Drahorad e direttore responsabile di Italian Berry: “Il programma di International Blueberry Days mira ad analizzare la complessa e dinamica realtà globale del mirtillo. Negli ultimi 5 anni sono mutati profondamente da un lato la mappa internazionale dei paesi produttori e i calendari di fornitura, e dall’altro la spesa procapite e la distribuzione geografica dei consumi. Il nuovo panorama è composto da nuovi produttori, nuovi consumatori e nuovi mercati che si stanno muovendo grazie a un incisivo rinnovo varietale, verso qualità organolettiche, shelf-life e caratteristiche agronomiche superiori. Tutto questo sarà rappresentato nel ricco programma convegnistico e di incontri tra gli operatori del settore dei mirtilli che, provenienti da tutto il mondo, si incontreranno a Rimini”.

Si riaccendono i motori a Cesena Fiera con la 20esima edizione di Ruotando 26-27 novembre 2022

ruotando

Cesena (22 novembre 2022) – Dopo due anni di garage forzato, si riaccendono i motori a Cesena Fiera con la 20esima edizione di Ruotando l’evento per gli amanti delle due e quattro ruote, gli appassionati della customizzazione e del tuning. Appuntamento sabato 26 e domenica 27 novembre con la due giorni all’insegna del divertimento e dell’adrenalina arricchita dall’esposizione di auto, moto, abbigliamento e tutto quanto ruota intorno al mondo dei motori.

Su un’area di oltre 15mila metri quadrati, protagonisti della manifestazione sono oltre 200 espositori da tutta la Penisola, insieme alla presenza di concessionari, team, associazioni, costruttori, merchandiser e accessoristica. Ad affiancare la parte espositiva, una cinquantina di eventi all’insegna dell’originalità, con la Ruotando Arena ad ospitare nell’ampia area esterna le prove su strada da brivido di una ventina di piloti pronti a stupire nelle varie discipline: drifting cars show, Api cars, rally show, la partita di calcio in auto, lo spettacolo Roller Cars con Didi Bizzarro e il Trial bike con il campione italiano Alessandro Allegretti. Le esibizioni dal vivo possono essere anche “gustate” grazie alla presenza di un’area dedicata ai food truck.

E se l’adrenalina è l’ingrediente dei senior, per i più piccoli c’è una pista di mini moto elettriche a conferma che Ruotando è un evento per tutte le età.

Dentro i padiglioni un grande palco ospita esibizioni di burlesque, body painting, pole dance, pin up contest e gruppi musicali dal vivo: il sabato Henry and the Screamers ed i Sonora; la domenica Andy Macfarlane.

Sempre nei padiglioni va in scena il meglio della Kustom Kulture per una immersione nell’american style a ritmo di rock. Nel corso della due giorni ci saranno sfilate, musica dal vivo, il pin up contest, la pole dance, le curiosità e i trend stilistici, i pezzi introvabili e da collezione, le ingegnerie più creative per una full immersion nel motorismo creativo per eccellenza.

Non da meno l’area Tuning, le quattro ruote elaborate dalla sapiente manualità di esperte mani che rendono unici e originali motori che diventano da collezione. L’area cesenate ospiterà un nutrito gruppo di automobili tuning capaci di soddisfare i palati più sopraffini. Presenti in fiera anche alcuni espositori con le loro proposte sulla mobilità elettrica.

 

Info e orari.

Ruotando 26 e 27 novembre 2022: orario 9.30 – 19.30

Ingresso € 10,00 (scaricando dal sito riduzione a 8 euro)

Pacchetto 2 giorni: € 14,00 (solo on line). Parcheggio auto gratuito.

Facebook: Ruotando

Sito: www.ruotando.com

Instagram: ruotando_show_cesena

#Ruotando2022

 

Macfrut 2023 si è presentato in Sud America: Perù e Cile

sud america

Cesena (21 Novembre 2022) – Trasferta Sudamericana per Macfrut, la Fiera internazionale dell’ortofrutta, che si è presentato in Perù e in Cile. Un doppio appuntamento molto partecipato che ha confermato l’appeal della kermesse dell’ortofrutta, in programma al Rimini Expo Center dal 3 al 5 maggio 2023, che vedrà una grande partecipazione di operatori e delegazioni di questi due Paesi tra i principali produttori mondiali di mirtillo, frutto simbolo della prossima edizione.

 

Il primo evento si è svolto a Lima alla presenza dell’ambasciatore italiano Giancarlo Maria Curcio, insieme a una cinquantina tra operatori, associazioni e stampa. L’incontro è stato organizzato in collaborazione con ICE Lima, l’Associazione degli esportatori AGAP e l’Ente Nazionale di Promozione PROMPERU’.

 

Il secondo evento si è svolto a Santiago alla presenza dell’ambasciatore italiano Mauro Battocchi e di una cinquantina tra operatori e organizzazioni professionali del Cile. La giornata è stata organizzata da Ice Santiago, guidata da Alessandra Marcarino, con il supporto di Fedefrutta e Asoex.

 

“Grande è stato l’interesse per Macfrut da parte degli operatori dei due Paesi Sudamericani – spiega Renzo Piraccini, Presidente di Macfrut – La prossima edizione della fiera avrà quale frutto simbolo il mirtillo, al centro di numerosi eventi internazionali alla presenza dei principali produttori da tutto il mondo. E proprio in questa direzione c’è stato grande interesse da parte di Perù e Cile, tra i maggiori produttori di mirtillo, che hanno annunciato una loro partecipazione ancor più numerosa rispetto alle ultime edizioni della fiera”.

Grande successo della XI edizione di ‘C’era una volta il Libro’ a Cesena Fiera.

successo c'era una volta il libro

Cesena (21 novembre 2022) – Cesena si conferma capitale del libro antico. Il successo arriva dall’undicesima edizione di “C’era una volta il libro” che a Cesena Fiera ha richiamato 260 espositori da tutta la Penisola e oltreconfine, per 6000 visitatori nei due giorni della kermesse.

 

“E’ il tandem che funziona, ovvero l’evento dedicato al libro antico insieme alla mostra mercato – spiega Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiera – Siamo gli unici a proporre un binomio verticale di questa tipologia, tanto da fare della due giorni sul libro d’epoca un evento unico nel panorama fieristico specializzato”.

 

Il prossimo appuntamento a Cesena Fiera è per il mese di dicembre, sabato 17 e domenica 18, con il ritorno di ‘C’era una volta la mostra mercato dedicata al brocantage, vintage e officina antiquaria. Per quanto riguarda il libro antico, l’evento in agenda è il 18-19 febbraio 2023 con la due giorni dedicata al libro d’antan.

 

Doppio riconoscimento per i giornalisti di PrimaPagina

primapagina riconoscimento

Doppio riconoscimento per i giornalisti di PrimaPagina al Gran Premio Internazionale della Ristorazione 2022 di Riccione. L’attestato di ‘Gran Valore’ è stato consegnato al direttore dell’Agenzia Maurizio Magni e al responsabile degli Uffici Stampa Filippo Fabbri per il grande lavoro di comunicazione e promozione svolto negli anni per i vini e i cibi regionali attraverso la Guida Emilia Romagna da Bere e da Mangiare e il Blog emiliaromagnavini.it

Casa Artusi protagonista al Laboratorio Aperto Parma nel nome di “Artusi eccellenza italiana”

casa artusi laboratorio aperto parma

Forlimpopoli 17 novembre ’22 –  Parma chiama, Casa Artusi risponde. Il centro di cultura gastronomica vocato all’eredità del grande Pellegrino ha stretto un rapporto di collaborazione con Laboratorio Aperto Parma, nuovissima struttura inserita nel complesso di San Paolo e dedicata alla cultura dell’eccellenza agroalimentare.  Da questa collaborazione è nato il progetto ‘Artusi un modello per la gastronomia’, che nelle scorse settimane ha visto l’istituzione  forlimpopolese protagonista di vari appuntamenti (da un laboratorio di pasta fresca per i bambini e un workshop di comunicazione del cibo). L’attività di Casa Artusi in terra parmigiana è culminata con il seminario “Artusi un’eccellenza italiana”, svoltosi nello scorso fine settimana, con la collaborazione di ALMA (la prestigiosa scuola di alta formazione di cucina) e della Fondazione Qualivita. Il seminario ha messo in evidenza il ruolo di Artusi come trait d’union ancora attuale fra cucina domestica e cucina professionale e il valore dei suoi insegnamenti anche in relazione alle produzioni Dop e Igp: dopo i saluti della Presidente di Casa Artusi Laila Tentoni e del Direttore di Alma Andrea Sinigaglia, si sono confrontati su questi temi il Presidente del Comitato Scientifico di Casa Artusi Massimo Montanari, il docente di Cultura e sostenibilità di ALMA Fabio Amadei  e il Direttore della Fondazione Qualivita Mauro Rosati. Chiusura in bellezza con una degustazione di anolini alla parmigiana (ricetta n.54 del manuale artusiano) preparati dalla Scuola di cucina di ALMA e una piccola dimostrazione di pasta fresca a cura dell’Associazione Mariette.

Ma Casa Artusi è già pronta a tornare a Parma con due nuove iniziative in programma per il 17 e il 18 novembre, nell’ambito della VII settimana della cucina italiana nel mondo promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Giovedì 17 novembre, in piazza della Pace (a due passi dal Palazzo della Pilotta) è fissato un apericena ‘alla moda di Artusi’, a base  di ricette artusiane preparate  con prodotti Dop e Igp italiani,  e con approfondimenti culturali sulla storia e la lingua della cucina italiana. Invece, venerdì 18 novembre dalle 11, nel complesso del San Paolo, si terrà una giornata interamente dedicata ai prodotti  emiliano – romagnoli, rivolta a giovani studenti Erasmus di Parma, per far conoscere da vicino le eccellenze agroalimentari della regione.

C’era una volta… Il Libro diventa internazionale

c'era una volta il libro

Cesena (11 novembre 2022) – Arriveranno da tutta Italia, ma anche da Francia, Olanda, Spagna, gli espositori specializzati – una sessantina in tutto – protagonisti dell’undicesima edizione di ‘C’era una volta… il Libro’, la fiera più importante dell’Emilia Romagna dedicata ai volumi antichi, che si terrà sabato 19 e domenica 20 novembre 2022 a Cesena Fiera.

 

Nei padiglioni fieristici saranno presenti librerie specializzate in libri antichi o di difficile reperibilità. Particolarmente nutrita la presenza di A.L.A.I (Associazione Librai Antiquari d’Italia,  unica associazione di categoria esistente in Italia, è garanzia di assoluta competenza e professionalità nel campo dei libri antichi, delle stampe e delle carte geografiche), che sarà rappresentata da 9 librerie.  In particolare, fra esse ci sarà Giuseppe Solmi Studio Bibliografico, di Ozzano dell’Emilia, che porterà alcuni preziosi manoscritti medievali occidentali ed orientali.

Ma, accanto a questi pezzi unici dall’elevato valore di mercato, curiosando fra i banchi si potranno trovare volumi rari, prime edizioni, titoli fuori catalogo.

Presenti anche commercianti specializzati nella stampe d’arte ed antiche. Ad esempio, lo Studio Fabrizio Pazzaglia di Urbino ha annunciato che porterà opere di grandi maestri dell’incisione dal ‘500 all’ ‘800 (come Durer e Rembrandt) e grafiche dei protagonisti della storia dell’arte del ‘900 europeo (come Burri, Fontana ecc.), mentre la Galleria Ai Tre Torchi di Torino proporrà una selezione di stampe antiche giapponesi.

Ma ci sarà anche una ricca offerta di carte geografiche, mappe e vedute italiane, europee e del mondo, planisferi, carte celesti, carte nautiche ecc., e di stampe decorative di ogni epoca e soggetto, oggi particolarmente ricercate da arredatori di interni e architetti a caccia di originali complementi d’arredo.

L’evento viene ospitato nella cornice di C’era una volta… la kermesse dedicata al brocantage, vintage e officina antiquaria in programma negli stessi giorni con oltre 200 espositori da tutta la Penisola. In programma nel terzo weekend di ogni mese, la Mostra mercato dedicata agli appassionati di antichità si è imposta come principale vetrina di settore della Romagna.

Info

Luogo di svolgimento: Cesena Fiera – Pievesestina di Cesena (Fc)

Orario: 9.00 – 18.30

Ingresso: 3 euro. Gratuito fino ai 14 anni e dopo i 70.

Info con possibilità di acquistare il biglietto on line: www.ceraunavoltantiquariato.com
FB C’era una volta il Libro
Tel. 333 3308106 – info@ceraunavoltantiquariato.com

Mission internazionale di successo per Fieravicola che si è presenta in Algeria

successo fieravicola

Successo per la mission internazionale di Fieravicola in Algeria, dove all’Ambasciata d’Italia in Algeri, presente l’Ambasciatore Giovanni Pugliese, sono intervenute 82 persone, tra operatori del settore, buyer, giornalisti e rappresentanti della locale Camera di Commercio e del Consiglio Nazionale della filiera avicola algerina.

La delegazione italiana era composta da Federica Gallo dell’Ufficio estero di Fieravicola che ha illustrato la prossima edizione della fiera dedicata alla filiera avicola in programma al Rimini Expo Centre dal 3 al 5 maggio del 2023,  e da alcuni operatori di aziende italiane della tecnologia.  Il direttore dell’Ufficio Ice di Algeri, Gabriele Barone, è intervenuto presentando la parte internazionale della fiera e le opportunità di collaborazione italo-algerine nella filiera avicola.

In occasione dell’evento  va sottolineato anche il positivo riscontro del rappresentante di SAFEX, l’ente statale algerino che supporta la partecipazione delle aziende e dei produttori alle fiere internazionali, che sta valutando l’inserimento di Fieravicola all’interno del calendario fieristico ufficiale algerino all’estero.

Tartufi e funghi protagonisti l’8 novembre all’Arca dei Sapori

Tartufi e funghi

Cesena (4 novembre 2022) – Tartufi e funghi di bosco, principi della tavola autunnale, sono i protagonisti della cena a tema in programma per martedì 8 novembre (ore 20) all’Arca dei Sapori. Con questo appuntamento si apre la serie di 5 eventi gourmet che il centro gastronomico attivo presso il quartiere fieristico di Pievesestina (con ampio parcheggio gratuito), gestito dalla Scuola Alberghiera e di Ristorazione Ial di Cesenatico, ha messo in calendario per l’autunno, accanto ai laboratori di cucina, già partiti da alcune settimane.

Golosissimo il menù, con relativi vini in abbinamento, che gli chef di Arca dei Sapori (tutti docenti professionisti della scuola) prepareranno per la serata ‘Tartufo e funghi’, rigidamente del territorio. Piatto di apertura una tartare di scottona, uovo “61” e tartufo bianco di Sant’Agata Feltria; a seguire girellina di patate, burro nocciola e tartufo; filettino di vitello in crosta, pepe affumicato al legno di melo e funghi di bosco in un ridotto di sangiovese; per dessert mousse di cachi e cioccolata al cardamomo.

Costo della cena € 60, comprensivo di vini in abbinamento. Per prenotazioni tel. 0547 675792.

Dopo l’esordio dedicato alle delizie del bosco, il tema del secondo evento a tavola proposto dagli chef di Arca dei Sapori sarà il pescato dell’Adriatico, declinato in diverse preparazioni e abbinato ai vini del territorio (15 novembre). Un viaggio fra i piatti della cucina popolare italiana è il tema del terzo appuntamento previsto per martedì 29 novembre, generosamente abbinato ai vini dei diversi territori italiani scelti in funzione delle ricette regionali proposte, mentre alle preparazioni del conterraneo Pellegrino Artusi, il padre della cucina italiana, è dedicato l’appuntamento del 6 dicembre. La cucina francese sarà invece la protagonista dell’ultima serata prevista al centro gastronomico di Pievesestina, il 13 dicembre. Ai piatti francesi, chef e sommelier abbineranno vini del nostro territorio in un connubio di sapori e profumi di grande effetto.

Per questi appuntamenti (sempre da prenotare al tel. 0547 675792) il costo è di 50 euro (vini compresi).

Nel frattempo all’Arca dei Sapori proseguono anche i laboratori di cucina: il prossimo è in programma il 10 novembre e sarà dedicato a ‘mister bombolone’ con le farciture più golose.

Maggiori dettagli sul sito di Arca dei Sapori https://www.ialemiliaromagna.it/arca-dei-sapori/