Vanda Panda, un progetto firmato PrimaPagina

Il simpatico orsetto ‘mascotte’ della Protezione Civile insegna ai più piccoli le nozioni base di sicurezza e protezione civile

Insegnare ai bambini le nozioni base sui temi sicurezza e protezione civile non è cosa facile. Per questo è stato creato Vanda Panda, un simpatico orsetto ‘mascotte’ della Protezione Civile di Cesena e protagonista dell’opuscolo “Caccia al pericolo con Vanda Panda” che nei prossimi giorni sarà distribuito ai bambini delle scuole materne e primarie dei sei Comuni dell’Unione Valle Savio durante brevi momenti di incontro dedicati.

Integrato alla pubblicazione, viene proposto un apposito progetto formativo, predisposto dai Volontari del Gruppo Comunale Protezione Civile di Cesena, che può essere messo a disposizione di ogni scuola primaria interessata allo sviluppo delle tematiche legate alla sicurezza e protezione civile. Agli allievi verrà spiegato anche come riconoscere i pericoli in agguato fuori e dentro casa e come comportarsi in maniera corretta per evitarli.

Il primo appuntamento del progetto si terrà martedì 19 gennaio nella scuola materna di Bora. Il calendario proseguirà il 22 gennaio con gli incontri previsti nella scuola primaria di Mercato Saraceno, nelle scuole materna ed elementare di Ranchio e in quelle di Sarsina. Le tappe successive saranno: il 25 gennaio alle scuole dell’infanzia  “Le Grazie” e  “Don Giulio Facibeni” di Bagno di Romagna; il 26 gennaio nella scuola primaria di Montiano; il 27 gennaio alla Materna Fiorita di Cesena e, infine, il 28 gennaio nelle materne di Verghereto e di Alfero.

L’iniziativa è stato promossa dai Sindaci dei Comuni dell’Unione dei Comuni Valle del Savio, con l’obiettivo non solo di rivolgersi ai bambini ma anche di coinvolgere anche le famiglie ed insegnanti, fornendo loro uno strumento che li aiuti gli adulti a trasmettere ai più piccoli i giusti comportamenti di prevenzione.

A ideare e progettare graficamente “Caccia al pericolo con Vanda Panda” è stata l’agenzia PrimaPagina di Cesena, che ha creato per il volume una veste grafica allegra e un tono divertente, senza perdere però il rigore di un piccolo ‘manuale’, grazie all’impegno dell’Ufficio Gestione Associata Protezione Civile dell’Unione dei Comuni Valle del Savio, che lo ha messo a punto in collaborazione con i dottori Matassoni, Monti e Rinnovi del 118. Già alcuni anni fa, l’opuscolo era stato distribuito nelle materne ed elementari di Cesena ed ora è stato ripubblicato per l’occasione.

Milano Marittima On Ice – La rotonda di ghiaccio più grande d’Europa

 

Nel suggestivo mare d’inverno mille eventi animeranno la località più glam della Riviera romagnola dal 6 dicembre al 7 gennaio. Dalla Rotonda Primo Maggio, cuore pulsante di Milano Marittima, si snoda a raggera un fantastico villaggio di Natale con il mercatino, il Giardino degli Alberi di Natale firmati da noti artisti, casine gourmet con specialità per palati raffinati, animazione per i più piccoli e la magica casa di Babbo Natale

Milano Marittima – A Natale e Capodanno la località più trendy della Riviera romagnola si veste a festa, calza i pattini e propone un ricco programma di iniziative spumeggianti in piena atmosfera natalizia.
Si inizia con un record da…brivido: la pista del ghiaccio di 900 mq che ruota letteralmente intorno alla Rotonda Primo Maggio, il cuore pulsante di Milano Marittima, in versione ghiacciata. Da qui si snoderà a raggera il villaggio di Natale che inaugura il 6 dicembre.

Nella via dedicata alle casette gourmet, pregiate proposte legate alle eccellenze gastronomiche del made in Italy e non solo, con la presenza di grandi marchi del food&beverage. E’ una proposta di Street Food Gourmet con aperitivi e taglieri a base di salumi pregiati e Pata Negra, tapas di pesce nostrano, formaggi di produttori locali, coni di fritto da passeggio, prodotti al sale dolce di Cervia, birre artigianali, vini pregiati locali, champagne, infusi, the aromatizzati ai rum da tutto il mondo, marmellate, mostarde e confetture artigianali, panettoni e pasticceria artigianale, dolci natalizi, pizza gourmet.

Il mercatino natalizio presenta articoli da regalo e oggettistica d’autore in una cornice di grande boutiques come solo Milano Marittima sa proporre, la casa in legno di Babbo Natale sarà un luogo di magia pura per i più piccini e, lungo tutto viale Gramsci, il Giardino degli Alberi di Natale artistici viene realizzato con abeti veri addobbati da dodici artisti coordinati dagli artisti Massimo Sansavini e Giuseppe Bertolino nella loro veste di Art Director della rassegna. Il Giardino degli Alberi di Natale inaugura il 13 dicembre.

Il tutto è arricchito da un programma di iniziative che animeranno tutti i week end delle feste dal 6 dicembre fino al 7 gennaio. Fra queste, numerose attività dedicate ai bambini e iniziative di animazione natalizia per tutta la famiglia.

Attorniato dalla pista di ghiaccio, al centro della Rotonda, viene allestito il presepe artistico realizzato dagli studenti della Accademia di Brera in occasione del centenario della fondazione di Milano Marittima. Si tratta di un insieme di elementi scultorei e di proiezioni artistiche entrato a buon diritto nel tour dei presepi in Riviera, che ogni anno gode di un gradimento in crescita tra i turisti e gli appassionati del mare fuori stagione. Insieme al presepe artistico di Milano Marittima ricordiamo il presepe di cristalli di sale e quello ispirato alla civiltà salinara, entrambi allestiti a Musa il Museo del Sale, al quale quest’anno si aggiunge lungo il porto canale di Cervia una natività di sale galleggiante a grandezza naturale e la mostra Granelli d’arte, opere scultoree di sabbia al magazzino darsena.

Il villaggio natalizio con la Pista di ghiaccio rotonda accompagnerà tutto il periodo delle feste fino al Capodanno e alla prima settimana del 2016.

L’anno nuovo inizia subito con un evento imperdibile: il 2 gennaio a Milano Marittima ritorna infatti la Fashion Night, la notte del divertimento e dello shopping che con novità, spettacoli e animazione porta l’augurio di un buon inizio 2016.
Musica diffusa, luminarie e sfavillio di luci saranno per tutto il periodo delle feste la giusta cornice di una vacanza invernale da sogno, assicurata grazie a un’ospitalità d’eccellenza, a proposte di alta ristorazione, al successo di uno shopping griffato ed esclusivo e a modaiole occasioni di divertimento, da sempre la cifra più caratteristica della località.

 

MILANO MARITTIMA ON ICE
organizzato dal Comune di Cervia
promosso da Proloco Milano Marittima
Marketing e Comunicazione: Balestri & Balestri ed Ege Eventi
Ufficio stampa: Prima Pagina Cesena – Comune di Cervia
Web: Media Consulting
Media Partner: rivista Milano Marittima Life
MIMA ON ICE ONLINE
www.mimaonice.it
Facebook: facebook.com/mimaonice
#mimaonice
#milanomarittimaonice
Ufficio Stampa Mima On Ice – Agenzia PrimaPagina
Via Sacchi 31
47521 Cesena FC
Tel 0547 24284
Giulia Fellini – fellini@agenziaprimapagina.it – 335 7362859
Alice Magnani – comunicazione@agenziaprimapagina.it – 348 7525094

ACesena in veste invernale

Numero 3 per ACESENA la rivista semestrale che racconta la città e i suoi protagonisti. Il magazine racconta la città in veste invernale, ad iniziare dalle Festività natalizie, quelle di oggi e in parallelo, grazie al bel servizio di Gabriele Papi, quelle del 1944/45, quando il Natale per i cesenati fu insieme di libertà, di macerie e di solidarietà alleata.
Apre la rivista un simpatico servizio moda che si propone con una location d’eccezione: lo stadio del Cesena Calcio, campo vuoto, spalti deserti per un divertente shooting fotografico in attesa di vedere all’opera i beniamini del Campionato di massima divisione.

Artigianato a quattro voci nel servizio dedicato a quattro realtà che sono anche storie di  abilità manuale ed estro incontrate nelle loro botteghe e nei loro capannoni da Francesca Siroli,  mentre tra cibo e vino abbiamo chiesto suggerimenti e consigli per la tavola delle feste e per gli abbinamenti in cantina.
Continua il viaggio nella Cesena più giovane, che non manca di stupire per la vivacità creativa, tra i cartelloni e i palcoscenici di casa nostra dove ci auguriamo che ciascuno possa trovare lo spettacolo da non mancare. Scopriamo insieme a Viaggi Manuzzi le mete da sogno e in compagnia di Alfio Bulgarelli Ironman cesenate la voglia di superare i limiti della fatica.
Non mancano suggerimenti per gli acquisti delle feste, i consigli medici tra bellezza e benessere. Insomma ottanta pagine di tendenze, storia, cultura, personaggi e avvenimenti per coloro che amano Cesena, per coloro che la visitano, per chi vi lavora e per tutti quelli che, in queste pagine, troveranno un motivo nuovo per scoprirla.

aCesena Summer 2015

aCesena

Presentazione del nuovo numero della rivista aCesena
Stasera, mercoledì 27 maggio, verrà presentato il nuovo numero della rivista, alle 18.30 al ristorante Anita in Città al Foro Annonario.
Vi aspettiamio numerosi!

aCesena Summer 2015

Presentazione del nuovo numero della rivista aCesena
Stasera, mercoledì 27 maggio, verrà presentato il nuovo numero della rivista, alle 18.30 al ristorante Anita in Città al Foro Annonario.
Vi aspettiamio numerosi!

Pacchetti turistici per il Romagna Wine Festival

Per tre giorni a Cesena, da venerdì 6 a domenica 8 marzo 2015, vino, buona tavola e cultura si uniscono nel Romagna Wine Festival. Quale occasione migliore per visitare la città malatestiana? L’Ufficio turistico del Comune di Cesena propone per l’occasione numerosi pacchetti soggiorno a Cesena e nei borghi storici dei comuni limitrofi.

L’offerta comprende pernottamento e prima colazione nell’hotel della categoria prescelta, una visita guidata gratuita alla Biblioteca Malatestiana, alla Rocca Malatestiana, a Villa Silvia-Carducci e al museo Musicalia. Nel pacchetto è compreso anche un kit di benvenuto, che si potrà trovare nella camera dell’hotel, con materiale promozionale del territorio e la possibilità di avere prezzi convenzionati per la cena del sabato e il pranzo della domenica.

Fra i pacchetti turistici offerti troviamo anche uno Speciale Offerta Degustazioni, un pacchetto che prevede per sabato 7 marzo (dalle ore 18 alle 22) e per domenica 8 marzo (dalle 16 alle 21) una degustazione dei vini territoriali e di prodotti tipici al costo di 20 euro anzichè 25, per le degustazioni al Palazzo del Ridotto e al Foro Annonario.

Il pacchetto di due giorni è invece in offerta a 35 euro anzichè a 50 euro.

Per informazioni, prenotazioni e approfondimenti, rivolgersi a: Cesena Turismo.

Romagna Wine Festival 2015

Torna il “Romagna Wine Festival“, l’appuntamento per eccellenza del vino e della gastronomia di qualità, quest’anno già alla sua terza edizione. E per tre giorni Cesena si prepara a diventare la capitale romagnola del vino.
Attesi nella città Malatestiana gastronauti, vignaioli, giornalisti, winemaker, cuochi, degustatori e appassionati del ben vivere. Da venerdì 6 a domenica 8 marzo, il cuore di Cesena si trasformerà in un terreno di confronto fra la Romagna del vino e altri territori enologici italiani di qualità. Primi fra tutti quelli del Sangiovese.
Il programma per questo vero e proprio week end del gusto è ricco: assaggi, degustazioni, convegni, conferenze, confronti fra produttori, giornalisti e blogger, show cooking, wine& food market per le vie del centro storico, visite guidate, pillole di analisi sensoriale, racconti di vino e l’attesa disfida tra le il Romagna Sangiovese e i grandi Sangiovese dei terroir toscani.
Tutto il Festival si svolgerà nei luoghi cardine della città, tra la Biblioteca Malatestiana, il Palazzo del Ridotto, il Foro Annonario e le vie del centro storico. Mentre la Biblioteca Malatestiana ospiterà convegni e conferenze, nel vicino Palazzo del Ridotto andranno in scena le degustazioni principali con in evidenza i vini delle cantine romagnole, i partner toscani, Chianti e Vino Nobile di Montepulciano, e le Cantine ospiti di vari terroir italiani. Terzo polo del festival sarà il Foro Annonario, dove avranno luogo gli show cooking seguiti in una sorta di reality show dalle telecamere di TeleRomagna. E ancora degustazioni di bollicine e assaggi a cura dei ristoranti del Foro. Per unire i vari eventi del Festival in Via Zeffirino Re verrà allestito il food market delle tipicità gastronomiche romagnole che continua anche all’interno del Foro annonario. Il tutto coniugato da allestimenti e installazioni realizzate con gli imballaggi di legno e vetrine a tema in collaborazione con gli esercenti del centro storico.

Aperte le iscrizioni per il Premio Marietta 2015

La città natale di Pellegrino Artusi, Forlimpopoli, nell’ambito della 19° edizione della Festa Artusiana (20-28 giugno 2015) omaggia tutte le ‘mariette’ di oggi, gli appassionati di cucina non professionisti, con “Il Premio Marietta”.
Un concorso a livello nazionale, in collaborazione con Casa Artusi e l’Associazione delle Mariette, dedicato alla celebre governante dell’Artusi, Marietta Sabatini, figura centrale nell’opera dell’Artusi, che insieme al cuoco Francesco Ruffilli ha contribuito in maniera determinante all’impresa culinaria ed editoriale “Scienza in cucina e l’arte di mangiare bene” tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento.
Le iscrizioni al Premio Marietta, a cui si può partecipare presentando una ricetta originale di un primo piatto, sono aperte fino a mercoledì 3 giugno 2015. La partecipazione è grauita e riservata a soli cuochi dilettanti. Una giuria di esperti selezionerà cinque finalisti che saranno invitati a cucinare i loro piatti durante la 19ª edizione della Festa Artusiana. Al vincitore andrà un premio di 1.000 euro, ai finalisti 5 Kg di pasta.  La giuria sarà composta da esperti e presieduta da Verdiana Gordini, Presidente dell’Associazione delle Mariette che, in nome della cuoca di Artusi, promuove in Casa Artusi la cultura gastronomica di tradizione.
I vincitori delle ultime edizioni sono arrivati da ogni parte d’Italia: Francesco Canu (in foto), disoccupato di Sassari con la ricetta “Culurgiones a ispighitta cun pumata” (edizione 2014); il giornalista Rolando Repossi di Casatenovo (Lecco) con il piatto ‘Ravioli di nonna Costantina’ (edizione 2013); la responsabile di una filiale di banca Raffaella Bugini di Valbrembo (Bergamo) con il ‘Risotto al moscato di scanzo con biligòcc e fonduta di strachitund’ (edizione 2012); Fabio Giordano operatore di call center di Palermo con ‘Busiati freschi con gambero rosso di Mazara del Vallo e macco di fave fresche’ (edizione 2011); Andrea Marconetti milanese con il piatto ‘Pisarei agli erbaggi e legumi’ (edizione 2010), che nel 2013 è stato anche tra i protagonisti di Masterchef 2013.

Per tutte le informazioni sul Premio Marietta:
tel. 0543 749234/5/6; 0543 743138
info@festartusiana.it, www.festartusiana.itwww.casartusi.itwww.emiliaromagnavini.it

Alla scoperta della Biblioteca di Pio VII Chiaramonti

Continuano le conferenze della serie “Viaggio tra i tesori della Malatestiana”, organizzate dall’Associazione Amici della Biblioteca Malatestiana, questa volta alla scoperta della Biblioteca di Pio VII Chiaramonti (in foto).
L’appuntamento è per domenica 1° febbraio alle 10,30 nell’Aula Magna della Biblioteca con una conferenza aperta alla città, dove interverrà Davide Gnola, direttore del Museo della Marineria di Cesenatico e della relativa Biblioteca. Gnola è studioso di manoscritti medievali, di barche tradizionali, di storia marittima e profondo conoscitore della Biblioteca Piana.
La Biblioteca Piana, “ancora poco conosciuta” (come scrive in un saggio lo stesso Gnola) si trova nell’ampia sala davanti all’aula del Nuti ed è così chiamata dal nome del suo possessore, il papa cesenate Pio VII, al secolo Gregorio Barnaba Chiaramonti (Cesena 1742- Roma 1823).

 

La biblioteca Piana consiste di circa 2800 opere, soprattutto libri a stampa, in 5000 volumi. I codici di periodo medievale e umanistico sono 59, mentre il numero dei manoscritti moderni potrà essere stabilito solo dopo un’attenta ricognizione complessiva della raccolta, dato che è difficile identificarli in base agli inventari disponibili. Vi sono inoltre conservati 26 incunanboli e 26 cinquecentine, oltre ad opere di scienze sperimentali, manoscritti di relazioni, rendiconti e progetti di carattere economico, libri di numismatica, antichità e belle arti. Tutti libri che rivelano quanto Pio VII fosse un uomo aperto ed aggiornato, visto che sotto il suo pontificato si posero le basi della moderna tutela legislativa delle opere d’arte.

Domenica 8 febbraio è Carnevale senza frontiere

Domenica 8 febbraio 2015 torna Carnevale senza Frontiere, quest’anno alla sua nona edizione. L’appuntamento è alle ore 15 al Nuovo Teatro Carisport con un ingresso ad offerta libera.
L’evento, patrocinato dal Comune di Cesena e dalla Provincia di Forlì-Cesena, è organizzato dall’Associazione ‘L’Aquilone di Iqbal’, in collaborazione con Romagna Iniziative. Un evento che vuole unire il divertimento alla cultura, per favorire socializzazione e valorizzazione delle risorse culturali e umane del territorio.
Per tutto il pomeriggio è prevista animazione sul palco e nel parterre con artisti, gonfiabili, trucca bimbi, sculture di palloncini e tanto altro. Carnevale senza frontiere sarà un evento aperto a tutti, perchè le famiglie possano divertirsi assieme fino al gran finale, con le estrazioni della lotteria.
Il ricavato della manifestazione sosterrà i progetti dell’associazione ‘L’Aquilone di Iqbal’, come i clown dottori de ‘I nasi rossi del Dott. Jumba’, i centri di aggregazione giovanile ‘Garage’ e ‘Bulirò’, il progetto musicale ‘Eggs Box’, i progetti infanzia e terza età e tanti altri ancora.
Come tutti gli anni, gli animatori de ‘L’Aquilone di Iqbal’ dedicheranno gratuitamente il loro tempo e competenze per un pomeriggio di festa dedicato a grandi e piccini.